TutelaImmobiliare

Assicura i tuoi beni e tutelati per tempo.

Proteggi i tuoi immobili.

Scopri le Soluzioni.

TutelaPatrimonio

Non lasciare che un errore comprometta il tuo futuro.

Tutela Patrimoniale.

Scopri le Soluzioni.

Risanamento Aziendale

Non lasciare che un errore comprometta il tuo futuro.

Tutela Patrimoniale.

Scopri le Soluzioni.

Consumatori: Psd e risarcimenti

Servizi di pagamento e tutela del consumatore. Cosa cambia? Secondo quanto previsto dalla normativa in materia, entrata in vigore lo scorso 1° marzo, il termine massimo per procedere ad una rettifica di un’operazione inesatta o non autorizzata è di 13 mesi, a condizione che l’erogatore del pagamento abbia messo a  disposizione tutti i dati sull’operazione. I limiti temporali riguardano sia il pagatore che il beneficiario. Comprovare che il pagamento sia stato autenticato, registrato e contabilizzato è di competenza del prestatore dei servizi e non del cliente.
In caso di errori nell’operazione di pagamento i rimborsi devono essere “immediati”, eccezione fatta nel caso di un sospetto di frode. Per ulteriori risarcimenti, invece, fa fede quanto previsto dal contratto di servizio.
Se la card dovesse essere smarrita o trafugata, il consumatore è tutelato al 100%, a condizione che ne denunci in maniera tempestiva la perdita.
Per quanto riguarda in ultimo il pagatore, se l’importo non era stato concordato o eccedesse rispetto a quello che ci si poteva aspettare – prendendo ad esempio il caso delle “bollette pazze”- il rimborso deve avvenire entro 8 settimane.

(Fonte: Il Sole 24 Ore)

Compila il modulo, ti contatteremo noi.

 

Nome e Cognome (*)

Mail (*)

Telefono (*)

Il tuo messaggio