TutelaImmobiliare

Assicura i tuoi beni e tutelati per tempo.

Proteggi i tuoi immobili.

Scopri le Soluzioni.

TutelaPatrimonio

Non lasciare che un errore comprometta il tuo futuro.

Tutela Patrimoniale.

Scopri le Soluzioni.

Risanamento Aziendale

Non lasciare che un errore comprometta il tuo futuro.

Tutela Patrimoniale.

Scopri le Soluzioni.

Fondo di solidarietà per le famiglie italiane

Dal 2 settembre 2010 i debitori in difficoltà potranno contare sull’aiuto stanziato dalla Finanziaria 2008, che prevede l’erogazione di fondi per tutti i mutuatari che non riescono a pagare le rate.

Infatti, secondo la normativa in vigore, si potranno sospendere le rate del mutuo fino a 18 mesi, senza nessun successivo aggravio negli interessi. Dopo questo periodo, il cittadino insolvente dovrà ripartire con le normali rate. A disposizione delle famiglie italiane ci sono 20 milioni di euro, che dovrebbero coprire 5.000 nuclei.

Il fondo di solidarietà prevede che solo certe categorie possano essere interessate a questa normativa ministeriale. Per esempio beneficia di questo fondo, chi ha sottoscritto un mutuo per l’acquisto della prima casa, per un massimo di 250 mila euro, i cassaintegrati, chi ha subito il decesso o l’invalidità permanente di uno dei componenti della famiglia che apportava il 30% del reddito e chi può documentare spese di ristrutturazione e spese mediche per almeno 5.000 euro l’anno. La documentazione per presentare la domanda di sospensione, si può trovare nei formulari on line del Ministero del Tesoro.

Sempre sul sito si può monitorare la graduatoria che viene stilata dal Ministero a seconda dei requisiti di chi ha fatto domanda.

I mutuatari che hanno più possibilità di rientrare nel fondo di solidarietà, sono tutti coloro che hanno le caratteristiche descritte.

Compila il modulo, ti contatteremo noi.

 

Nome e Cognome (*)

Mail (*)

Telefono (*)

Il tuo messaggio