TutelaImmobiliare

Assicura i tuoi beni e tutelati per tempo.

Proteggi i tuoi immobili.

Scopri le Soluzioni.

TutelaPatrimonio

Non lasciare che un errore comprometta il tuo futuro.

Tutela Patrimoniale.

Scopri le Soluzioni.

Risanamento Aziendale

Non lasciare che un errore comprometta il tuo futuro.

Tutela Patrimoniale.

Scopri le Soluzioni.

Mediazione: nuove regole dal Consiglio nazionale forense

Arrivano in questi giorni due circolari sulla mediazione, redatte dal Consiglio nazionale forense, per lo svolgimento dell’attività, da parte degli avvocati, della mediazione civile. Con la prima circolare (n. C-24-2011) si introduce un nuovo articolo (il 55 bis) dedicato alla mediazione. I nuovi canoni inseriscono il dovere di “adeguata competenza” per l’avvocato che decida di assumere la funzione di mediatore; l’avvocato deve infatti valorizzare i requisiti di professionalità dell’avvocato-mediatore e deve padroneggiare le tecniche di mediazione, ma anche evitare che i cittadini incorrano in pregiudizi derivanti dalla scarsa conoscenza degli elementi loro offerti per chiudere o no l’accordo. I nuovi canoni stabiliscono anche un’incompatibilità ad assumere la funzione di mediatore nel caso in cui l’avvocato, un suo socio o associato, abbia avuto negli ultimi due anni o abbia in corso rapporti professionali con una delle parti. Sempre con l’obiettivo di evitare possibili conflitti di interessi, il codice deontologico forense fa divieto all’avvocato di ospitare la sede di un organismo di conciliazione e viceversa.

Con seconda la circolare (C-26-2011), il Cnf  richiama l’attenzione sul testo del decreto ministeriale del 6 luglio n. 145, che ha innovato le norme regolamentari precedenti prevedendo l’introduzione per il mediatore del tirocinio assistito; nuovi e più stringenti criteri di designazione dei mediatori rispettosi della “specifica competenza professionale”; lo svolgimento necessario del primo incontro di mediazione nel caso di mediazione obbligatoria; nuovi criteri di determinazione delle indennità.

Fonte: Il sole 24 ore