TutelaImmobiliare

Assicura i tuoi beni e tutelati per tempo.

Proteggi i tuoi immobili.

Scopri le Soluzioni.

TutelaPatrimonio

Non lasciare che un errore comprometta il tuo futuro.

Tutela Patrimoniale.

Scopri le Soluzioni.

Risanamento Aziendale

Non lasciare che un errore comprometta il tuo futuro.

Tutela Patrimoniale.

Scopri le Soluzioni.

Milleproproghe: anatocismo condonato

I correntisti di tutt’Italia che hanno richiesto il rimborso alla propria banca per anatocismo e le associazioni dei consumatori, nonché alcuni esponenti parlamentari, sono sul piede di guerra per una delle norme introdotte con il Milleproroghe che segna di fatto “il condono” dell’anatocismo, confermando il blocco dei rimborsi.  

L’anatocismo  è diventato definitivamente illegittimo lo scorso dicembre 2010, grazie ad una sentenza a sezioni unite della Cassazione, che vietava gli interessi calcolati dalle banche su altri interessi. Ma cosa cambia con il Milleproroghe? Il Milleproroghe annulla di fatto l’anatocismo bancario perché capovolge la sentenza della Cassazione che aveva stabilito la possibilità di far causa alle banche per la restituzione degli interessi illegittimi, entro 10 anni dalla chiusura del conto.

Il maxiemendamento approvato dal Senato mette il freno alle cause dei clienti delle banche (soprattutto privati e piccole e medie imprese) e stabilisce che bisogna agire entro 10 anni dall’addebito sul conto degli interessi. Il termine di dieci anni quindi non parte più dalla data di chiusura del conto, ma dal giorno di registrazione contabile dell’addebito illegittimo, anticipando così i termini della prescrizione.

(www.borsaitaliana.it)