TutelaImmobiliare

Assicura i tuoi beni e tutelati per tempo.

Proteggi i tuoi immobili.

Scopri le Soluzioni.

TutelaPatrimonio

Non lasciare che un errore comprometta il tuo futuro.

Tutela Patrimoniale.

Scopri le Soluzioni.

Risanamento Aziendale

Non lasciare che un errore comprometta il tuo futuro.

Tutela Patrimoniale.

Scopri le Soluzioni.

Si parla di trust su Plus24 del Sole 24 Ore

“Quell’eredità da monitorare sempre” è il titolo del servizio di Gianfranco Ursino sul numero di questa settimana dell’allegato Plus24 del Sole 24 Ore: si nomina il trust, seguito poi nelle scelte dal patto di famiglia o dalla semplice donazione, come strumento adatto al passaggio dei beni e delle aziende ai propri discendenti.

Per le famiglie, scrive Ursino, l’eredità rappresenta una risorsa preziosa a livello economico e affettivo, e allo stesso tempo riesce a scatenare conflitti generazionali. Eppure il 70% degli italiani non fa niente per pianificare la successione.

Ma evitare un processo di pianificazione successoria vuol dire lasciar decidere a qualcun altro del proprio patrimonio, oltre che generare problemi per tutta la famiglia e subire l’impatto delle imposte che gli eredi dovranno pagare per i beni e i diritti a loro devoluti. Ovviamente hanno il loro peso le profonde trasformazioni che hanno riguardato la sfera delle relazioni familiari e sociali, i costumi e gli stili di vita. Per esempio sono sempre di più i casi di persone conviventi o in seconde nozze, con o senza figli di pregressi matrimoni. E poi c’è soprattutto il problema del passaggio generazionale delle aziende da padre in figlio, oggi che un imprenditore su due ha più di 60 anni e uno su quattro ne ha più di 70. Proprio il trust è citato al primo posto dal Sole 24 Ore come efficace strumento che consentirebbe di passare l’azienda ai propri eredi evitando elevate imposizioni fiscali.

Roma, sabato 15 dicembre 2012